WWDC 2016: lo sviluppatore più giovane è una bambina di 9 anni

Se si pensa che l’età e il sesso sono fattori chiave per diventare un buon sviluppatore, vi sbagliate!

Al Worldwide Developer Conference 2016 di San Francisco che si è conclusa lo scorso Venerdì, la programmatrice più giovane era in realtà una ragazza di 9 anni. La storia di Anvitha Vijay, questo giovane talento australiano, di origini indiane, non mancherà di sorprendervi.

La bambina ha imparato le basi della programmazione, quando aveva solo 7 anni. Naturalmente non potendo frequentare un centro di formazione in questo settore a questa età, Anvitha ha imparato a programmare guardando tutorial su YouTube ed è risultata vincitrice di una delle 350 borse di studio offerte da Apple a studenti e a membri di organizzazioni del settore STEM (Scienza, Tecnologia, Elettronica e Matematica) di tutto il mondo.

Inoltre, grazie al suo talento, Anvitha Vijay ha già vinto i premi OzApp australiani con un programma (il primo) che ha sviluppato quando aveva 8 anni. Anvitha ha portato con sé al WWDC 2016 due applicazioni per l’apprendimento dei bambini. Il primo si chiama Smartkins Animals (imparare i suoni degli animali) e il secondo Smartkins Rainbow Colours (per imparare i colori).

Entrambi i titoli sono già disponibili per il download gratuito su App Store. Se si desidera verificare le creazioni di questa ragazza, non esitare a installarli sul vostro iPhone.

Condividi per aumentare la visibilità del post...
Share on Facebook
Facebook
0Share on Google+
Google+
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *