Come ottimizzare gli account Pinterest dei brand

Pinterest è uno dei principali social network per molti brand della moda, gastronomia e cosmetica. All’epoca si trattava di un social network che generava un grande impatto, dal momento che ha raggiunto 10 milioni di utenti attivi mensili più velocemente di qualsiasi altro sito. Oggi quel numero è aumentato fino a raggiungere i 200 milioni e quindi avere una presenza sulla piattaforma è un punto a favore delle aziende.

I dati di Millward Brown denotano la sua grande importanza perché hanno identificato che il 93 percento dei clienti afferma di utilizzare Pinterest per pianificare acquisti e fino all’87 per cento di aver acquistato grazie a questo social network. E sebbene ciò possa essere sufficiente per inscriversi a Pinterest, è necessario considerare altri dati come, che due terzi dei pin rappresentano marchi e prodotti, con i quali si evidenzia l’importanza di come diventare più rilevanti rispetto alla concorrenza.

Pertanto, per trarre vantaggio da questi numeri e generare un impatto positivo sugli obiettivi aziendali, è necessario avere un profilo ottimizzato, oltre ad avere immagini di buona qualità, considerando i seguenti punti:

  • Modifica del profilo aziendale

Questa raccomandazione rispetta i termini e le condizioni di Pinterest, per essere in grado di indirizzare il traffico verso un sito in cui viene generato reddito, è necessario disporre di un account commerciale. Uno dei principali vantaggi di questo tipo di account è l’ottenimento di dati statistici che servono a modificare la strategia di social media marketing.

  • Utilizza gli URL

Questo è uno dei punti più semplici da fare, tuttavia, varie aziende su Pinterest si dimenticano di fare. Ogni immagine che un’azienda carica sul tuo account deve essere accompagnata da un link appropriato a cui desideri indirizzare il traffico.

  • Organizza le schede

Il punto chiave dell’esecuzione di questa azione è di spostare all’inizio il contenuto più pertinente che un’azienda vuole che i suoi follower vedano. Questo può essere regolato in funzione ad un periodo di tempo o degli eventi durante tutto l’ anno. È anche consigliabile selezionare le immagini migliori come copertina di quelle schede.

  • Utilizzare i formati

Oltre ad altre reti, Pinterest ha anche i suoi formati esclusivi ideali per raggiungere obiettivi specifici. Attraverso il suo utilizzo è possibile promuovere prodotti, appunti, applicazioni e persino vendite, migliorando l’esperienza dei follower durante l’interazione con l’account.

  • Considera la SEO

Infine, l’ottimizzazione SEO fa una grande differenza su Pinterest. Tra le azioni che possono essere intraprese per affrontare questo punto abbiamo l’uso delle parole chiave, hashtag, testi alternativi e descrizione delle immagini.

Nonostante non sia il social network con utenti più attivi, Pinterest risulta essere rilevante per molte aziende. Pertanto, l’ottimizzazione dei profili è più che consigliabile per continuare ad acquisire rilevanza in modo continuo.

Le metriche più importanti di Pinterest

Condividi per aumentare la visibilità del post...
Share on Facebook
Facebook
0Share on Google+
Google+
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *