Guadagnare con siti di nicchia (6 Consigli)

Mentre il web è diventato il primo supporto utilizzato in tutto il mondo, in cui gli utenti hanno la possibilità di seguire le notizie anche di agire e partecipare alla vita di tutti i giorni, internet offre la possibilità, dai suoi primi anni di vita, di guadagnare denaro.

I metodi per fare soldi online sono numerosi, più o meno complessi e facilmente raggiungibili. Rimanendo nel campo della giuridico, etico e concreto, la creazione di siti di nicchia rimane un’ottima occasione, quasi a portata di tutti.

Un sito di nicchia è un sito d’informazione specializzato su un argomento molto specifico, non è una webzine, un sito di notizie o un portale sulla finanza. Un sito di nicchia è un piccolo sito dedicato a un tema come pannolini di stoffa, tende da doccia o sedie da design (PS: Non consiglio particolarmente queste nicchie, sono citati a caso).

Vedete il trucco … ora è necessario chiedersi come fare soldi con questi siti? Beh, è molto semplice: la pubblicità. Esso può essere implementato in diverse forme: banner (ad esempio AdSense), link di affiliazione (ad esempio Amazon ) e vendere i propri prodotti (ad esempio, tramite PayPal) solo per citare i più noti.

La creazione di un tale sito può sembrare semplice in un primo momento, ma questo richiede forti competenze, nessuna improvvisazione. Ecco come procedere.

Fase 1: trovare una buona idea di nicchia

Per raggiungere questo obiettivo, è necessario utilizzare gli strumenti giusti e analizzare bene le metriche. Seguite la guida.

Fase 2: riservare il nome di dominio

I miei preferiti registrar e web host:

  • InternetBS : semplice e prezzi competitivi
  • Infomaniak: top hosting con società e Datacenter con sede a Ginevra in Svizzera, non ha caso è la scelta dei mie progetti
  • Server365.it : hosting di qualità, veloce, con un sacco di caratteristiche
  • Godaddy: prezzi bassi, grazie ai numerosi coupon e offerte
  • TopHost : hosting low cost, per piccoli progetti
  • OVH : n° 1 in Europa

Fase 3: configurare e creare il sito

Oggi ci sono soluzioni molto semplici per creare un sito web: i CMS (content management system). Il più noto e più usato è: WordPress . E ‘anche facile da maneggiare senza dover inserire codice.

Dovrete imparare a utilizzare WordPress come un editor di testo per: configurare il sito, predisporre un tema, installare e configurare i plugin giusti, nel caso tradurre il tema …

Fase 4: Ottimizzazione SEO

Il tuo sito web deve essere SEO friendly. Se non è ottimizzato a dovere c’è una perdita considerevole di visibilità che ti passo sotto il naso. Per scalare posizioni nei motori di ricerca, deve essere ottimizzato come dovrebbe, il codice HTML, il tag title, meta description, sottotitoli Hn, scrivere molti contenuti di qualità a rendere il vostro sito accessibile, leggibile, il più veloce possibile e compatibile con la versione mobili …

Qui potete trovare altre informazioni per l’ottimizzazione.

Fase 5: utilizzare i migliori metodi di monetizzazione

Si tratta di scegliere le migliori soluzioni per monetizzare il tuo sito web:

  • Quali soluzioni sfruttare: CPC, CPA, CPM …?
  • Quali accorgimenti adottare? Confronta le offerte, i compensi, la loro serietà ….
  • Facilità di inserimento nel sito?

Si dovrebbe fare dei test per vedere che cosa funziona al meglio. Non fare affidamento esclusivamente sulla soluzione che conoscete, per trovare il giusto compromesso si deve provare e ottimizzare.

Consultare questo post su come monetizzare

Passo 6: social e Netlinking

L’ultimo passo è quello di lavorare al vostro netlinking e sviluppare la vostra presenza sui social (se si ritiene che sia necessario).

Leggere:

Il netlinking è creare link che puntano al vostro sito (home page e pagine interne), per dare loro importanza agli occhi dei motori di ricerca. Questo è certamente il più complesso e più lungo di questi 6 passi.

Dove trovare i link?

  • Articoli inviati/sponsorizzati sui vari blog tematici (partner o link building)
  • Comunicati stampa
  • Commenti nei blog
  • Forum
  • Social Networks

Lo scopo di questo articolo non è quello di spiegare come guadagnarci in dettaglio, ma per presentare il concetto di sito di nicchia. Per i principianti, che non hanno ancora un sito di “nicchia”, ora sapete da dove iniziare per lanciarvi in questa nuova avventura.

Condividi per aumentare la visibilità del post...
Share on Facebook
Facebook
0Share on Google+
Google+
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *