Come guadagnare con il Forex

Avete iniziato a sentire parlare di Forex, siete molto attratti dalla possibilità di poter avere dei guadagni elevati e siete curiosi di voler sapere di cosa si tratta e come funziona il forex?

Cos’è si intende con il termine forex?
Il foreign exchange market (forex o FX in breve) è il più intrigante mercato internazionale.

Fino a pochissimi tempo fa il forex trading era territorio di predominio esclusivo delle più grandi istituzioni finanziarie, le più grandi società e tutte le banche centrali.

Con l’introduzione di internet il mercato del forex si è evoluto e ad oggi è possibile per tutti i piccoli investitori poter comprare e vendere valute in modo semplice con un clic, tramite conti di intermediazione on-line offerti dai broker.

Il forex trading si incentra sulla compravendita contemporanea di valute: è necessario comprare una valuta e in modo semplice se ne vende un’altra.

Le valute sono sempre cambiate in coppia, come euro e dollaro americano (EUR/USD) ,e lo scambio si attesta tramite un broker o dealer.

Il tasso di cambio tra le coppie di valute può variare anche in dipendenza dall’impatto di una rispetto all’altro.

È evidente che nel mercato del forex il prodotto che viene scambiato sono proprio le valute monetarie.

Se si decide di acquistare una valuta come il dollaro ciò è paragonabile a voler comprare un titolo di stato o un’azione di una compagnia: il prezzo della valuta indica la considerazione che il mercato riserva allo stato di salute attuale e futura dell’economia americana.

La caratteristica fantastica del forex trading è proprio l’essere mercato internazionale senza una sede centrale.

Lo scambio di valuta avviene in modalità online over-the-counter (OTC), il che vuol dire che tutte le transazioni possono avvenire tramite reti informatiche tra i trader di tutto il mondo.

Il forex è ideale per i piccoli investitori?
Il forex trading è ideale per le esigenze dei piccoli investitori tramite la leva finanziaria.
La fluttuazione giornaliera del valore delle valute è molto lieve.

Le più importanti coppie di valute si discostano giornalmente di un centesimo, ovvero si tratta di meno dell’1% del valore della moneta stessa.

E’ per ovvi motivi che moltissimi trader si affidano alla leva finanziaria per poter aumentare il valore dello scambio.

L’elevata liquidità e la possibilità di poter utilizzare la leva hanno così contribuito a poter stimolare la rapida crescita del mercato del forex, diventato ad oggi un mercato ideale per i piccoli investitori.

Come funziona il mercato forex? 
Il mercato forex è decentralizzato e i prezzi possono risentire di variazioni tra un dealer e l’altro.

Vediamo un breve esempio .
Poniamoci dinanzi a tale quota di scambio dell’euro contro il dollaro:
EUR/USD = 1,3375

  • La valuta che si mostra a sinistra del segno “/” (slash), in questo caso EUR (euro), è detta valuta base
  • La valuta a destra, in questo caso USD (dollaro statunitense), è la valuta che viene quotata (ed è detta secondaria)
  • Se si vuole comprare, il tasso di cambio (1,3375) vi indicherà quanto dovrete versare per la valuta quotata (USD) per poter acquistare un’unità di valuta base (EUR).

Pertanto riferendoci all’esempio, si dovrà pagare 1,3375 dollari statunitensi per acquistare 1 euro.

  • Se si vuole vendere, invece, il tasso di cambio vi indicherà quante unità della valuta quotata (USD) si dovranno ricevere vendendo un’unità della valuta base (EUR).

Ovvero, vendendo 1 euro si riceveranno 1,3375 dollari statunitensi.

I vantaggi del forex trading

  • Non è presente la commissione: la maggior parte dei broker decidono di coprire i costi del servizio tramite lo spread tra la domanda e l’offerta.
  • Il Capitale iniziale (o d’accesso) minimo: ogni investitore può determinare in modalità isolata la dimensione della propria posizione.

Così facendo è possibile comprare e vendere valute dopo essere partite da un piccolo investimento di poche centinaia di euro

  • Mercato aperto 24h/ gg: il mercato del forex è sempre aperto 24 ore al giorno, cinque giorni e mezzo alla settimana, e le valute sono scambiate nel maggior parte del mondo all’interno dei principali centri finanziari di Londra, New York, Tokyo, Zurigo, Francoforte, Hong Kong, Singapore, Parigi e Sydney – percorrendo quasi tutti i fusi orari.
  • Leva: tramite la leva, nel forex trading è possibile persino controllare contratti dal valore elevato.
  • Elevata liquidità: il forex trading è un mercato liquido.

Come si può guadagnare con il forex?
Poter piazzare un ordine nel mercato forex è facilissimo, molti dealer sono in grado di offrire un’interfaccia molto semplice ed intuitiva.

Vediamo un altro esempio.

  • Se si decide di voler acquistare 1.000 euro di EUR/USD con un tasso di cambio di 1,1800, il bilancio sarà automaticamente pari a +1.000 euro/-1.180 dollari.
  • Dopo un lasso di tempo il tasso di cambio arriva a quota 1,2500.
  • Se si decide di voler scambiare i 1.000 euro che sono stati acquistati, si potranno poi vendere, e il bilancio sarà pari a -1.000 euro/+1.250 dollari

Se riassumiamo i risultati ottenuti sia per l’euro che per il dollaro si avrà:
EUR +1.000 – 1.000 = 0
USD -1.180 + 1.250 = +70
Il guadagno sarà pari a 70 dollari statunitensi.

Significato di: long e short?

  • Se si compra, quindi se si decide di voler comprare la valuta base e poi vendere la valuta quotata, vuol dire che si prevede che la valuta base possa aumentare di valore per poi poterla poi rivendere ad un prezzo decisamente alto.

Nel linguaggio del forex trading ciò vuol dire “andare lunghi” (long).

  • Se si vuole vendere, quindi se decidi di voler vendere la valuta base e quindi comprare la valuta quotata, vuol dire che si prevede che la valuta base possa diminuire di valore cosi da poterla poi ricomprare ad un prezzo minore.

Nel linguaggio del forex trading è indice di “andare corti” (short).

Prezzo Bid e prezzo Ask?
Tutte le coppie di valute nel forex vengono quotate tramite due prezzi: il prezzo di Bid, cioè di vendita, ed il prezzo di Ask, o prezzo di acquisto. Il prezzo di vendita è sempre più basso del prezzo di acquisto. La differenza tra i due prezzi è detta “spread”, grazie al quale ogni broker guadagna.

Condividi per aumentare la visibilità del post...
Share on Facebook
Facebook
0Share on Google+
Google+
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *