Come guadagnare con i video

YouTube ha dopo poco annunciato che i suoi utenti sono in grado di poter caricare 72 ore di video al minuto.

Anche se stiamo parlando di numeri che potrebbero far girare la testa, un dato così elevato potrebbe addirittura scoraggiare coloro che vogliono cercare la propria fortuna su YouTube.

Se si unisce quel numero a ben 4 miliardi di ore di video che guardiamo al mese, appare evidente che è presente un’alta domanda di contenuti molto divertenti e ben realizzati.

E ad oggi che il Programma partner di YouTube è aperto a tutti, la possibilità di monetizzazione è decisamente più fattibile che mai.

Anche se nessuno potrà mai raggiungerà lo status di Justin Bieber su YouTube, si potrà conseguire di avere un elevato numero di persone che possono guadagnare da vivere tramite questa piattaforma.

E’ sufficiente sapere che è importante avere a disposizione le attrezzature giuste ma, soprattutto, la pazienza.

Come iniziare

Il primo passaggio consta di poter impostare un account.

Se si ha a disposizione già un account Gmail, è possibile potervi accedere utilizzando gli stessi nome utente e password.

Nonostante ciò è molto utile utilizzare una casella e-mail dedicata, perciò si deve considerare la possibilità di poter realizzare un nuovo account appositamente dedicato al canale.

Quando si crea un account si deve riflettere molto attentamente al nome utente, sarà il prossimo marchio, perciò è necessario assicurarsi che possa essere un nome con il quale è possibile sentirsi a proprio agio.

I contenuti sono la cosa più importante

Ogni stella di YouTube nel video si riferisce alla produzione di contenuti di assoluta qualità ed è la cosa più importante.

YouTube da poco aggiornato le proprie funzioni di promozione video per potersi concentrare sul tempo per il quale un determinato video viene visualizzato invece che sul numero di visualizzazioni, penalizzando molto i video che devono essere cliccati e poi chiusi in modo veloce.

Prima di poter registrare un account, si deve pianificare un piano. E’ necessario pensare al tipo di contenuto che si desiderate creare.

Avete intenzione di fare un video blog?

Tutorial?

Talk show?

Sketch comici?

O forse potrebbe essere una combinazione di alcune di queste cose.

In secondo analisi, YouTube richiede che si debbano selezionare una categoria, che possa descrivere l’argomento di interesse.

Alcune di queste categorie possono includere bellezza, educazione, intrattenimento, cucina, commedia e musica.

È possibile anche navigare attraverso le categorie.

Essere originali

La grandissima differenza tra la creazione di video divertenti su YouTube e anche la creazione di un canale nel Programma Partner è proprio rappresentata dalla presenza dei contenuti originali.

Tutti sanno che YouTube è un melting pot di video di animali, remix, autotunes, ma la possibilità di poter realizzare video originali è un investimento davvero elevato.

YouTube dichiara che per poter beneficiare della monetizzazione, “è necessario possedere tutti i diritti per l’uso commerciale di tutte le immagini e l’audio, sia che appartengano a voi o a una terza parte”.

I video che sono protetti da copyright e le playlist di video che sono realizzati da un altro utente di YouTube non possono essere eleggibili per una monetizzazione.

Prima di poter decidere il contenuto per i quali si vuole conseguire una monetizzazione, è necessario assicurarsi di avere a disposizione tutti i diritti necessari per poter utilizzare il contenuto a scopo commerciale

Altro sito da segnalare è Guardalo.org, che paga gli utenti che inseriscono e/o condividono video. Il guadagno iniziale sarà di 1€ ogni 1000 view con la possibilità di aumento entrando a far parte del programma Guardalo Vip. Come fare è semplicissimo!

Il team di Guardalo vi regalerà il primo euro al primo accesso, tramite il pulsante accedi in alto a destra.

Per guadagnare ti basterà copiare ed incollare il link di un video di Youtube, tramite la sezione carica video, scrivere una descrizione di almeno 120 parole e condividerlo su Facebook, più persone guardano i tuoi video e più guadagni.

Per evadere il pagamento la soglia minima è di 20€, che potrà essere richiesta scegliendo due metodi di pagamento:

  • Bonifico Bancario
  • PayPal
Condividi per aumentare la visibilità del post...
Share on Facebook
Facebook
0Share on Google+
Google+
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *