Come creare efficaci messaggi mobile

Con l’emergere della telefonia mobile e delle sue tecnologie il comportamento dei consumatori è cambiato drammaticamente. Questo strumento è diventato un importante punto di contatto digitale per molte aziende che interagiscono direttamente con i consumatori. La rivoluzione mobile risulta importante perché rappresenta un nuovo spazio competitivo per le imprese. Milioni di italiani utilizzano internet attraverso il proprio smartphone per cui le aziende dovrebbero chiedersi come predisporre canali fruibili dal cellulare.

I MESSAGGI MOBILI, TRIGGER DI INTERAZIONE

Anne-Marie Schwab, direttore esecutivo di RetailMeNot Francia,  ha recentemente riferito che “un consumatore acquista un marchio non un canale di distribuzione! ”. Con questa frase in mente è possibile stabilire una relazione duratura con il cliente, indipendentemente dal punto di contatto. I messaggi rappresentano i mezzi più efficaci per generare interazione sul cellulare e per migliorare il coinvolgimento dei cliente. Risulta opportuno sottolineare il fatto che, la nascita di questo importante mezzo di comunicazione, ovvero dei messaggi sms, è stata determinata proprio dalla diffusione della telefonia mobile. L’interazione reale innesca SMS, MMS, le notifiche push e in-app messaggi offrono effettivamente molte opportunità che andrebbero utilizzate con saggezza. Secondo uno studio della Forrester Research è sempre “un acquisizione di clienti che domina l’uso di messaggi mobili”. Tuttavia la conservazione e la soddisfazione del cliente rimane una priorità della strategia mobile. Un messaggio per essere efficace deve prima di tutto essere utile, mirato e ben integrato.

IDENTIFICARE I TEMPI DI TELEFONIA MOBILE

Oggi poche aziende sfruttano la loro esperienza per sviluppare un piano d’azione globale e ciò nel tentativo di utilizzare in maniera efficace i messaggi di telefonia mobile. Si dovrebbero identificare i dati relativi ad un contesto in tempo reale come un evento, o un luogo, in cui gran parte dei messaggi costituiscono degli indicatori chiave per interagire con il consumatore. Solo una minoranza utilizza anche strumenti di analisi. Per far ciò bisogna porsi alcune domande:

  • Quali sono le motivazioni e le esigenze del cliente?
  • Qual è il contesto del cliente?

I messaggi devono essere pertinenti ed efficaci. Tuttavia il cellulare dipende molto di più da informazioni in tempo reale (geo localizzazione, ora dell’ultimo ritiro presso uno sportello automatico, ecc…) Con gli strumenti analitici sarà possibile segmentare gli utenti in base ai loro interessi, e migliorare il tono, il contenuto e la lunghezza dei messaggi nel loro contesto.

CONCLUSIONI

Le aziende devono ripensare i modi in cui possono servire i consumatori ed identificare le interazioni atte a beneficiare dell’immediatezza e della semplicità dei messaggi. In questo senso l’uso di Analytics è essenziale per acquisire e sviluppare competenze. Questo cambiamento rappresenta una battaglia utile per catturare l’attenzione del cliente per i suoi telefoni. Quindi senza dubbio, l’uso di questa rivoluzione come una leva o catalizzatore per il cambiamento sarà davvero un elemento differenziale per le aziende del domani.

Condividi per aumentare la visibilità del post...
Share on Facebook
Facebook
0Share on Google+
Google+
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *