6 errori tipici da evitare nel content marketing

Anche se molte aziende sono consapevoli dell’importanza del content marketing, a volte, non eseguono alla perfezione le linee guida per realizzare una comunicazione di successo.

Quali sono gli errori più comuni nei contenuti di marketing?

  • 1- Pubblicare troppe informazioni

Uno degli errori più visibili di content marketing è quello di fornire una quantità eccessiva di contenuti. Tenete a mente che la qualità è preferito rispetto alla quantità.
Le aziende che comunicano in eccesso sono generalmente coloro che non rispettano la strategia di comunicazione.

A secondo delle piattaforme social utilizzati, la frequenza di pubblicazione non deve essere lo stesso. Ad esempio, in Twitter o in Pinterest si comunica generalmente più che in Facebook o Google Plus. LinkedIn, essendo una piattaforma di B2B, ha un interesse in meno degli altri.

La frequenza dipende dalla vostra attività e il vostro pubblico. Ora molti strumenti consentono di segmentare i lettori così da inviare loro messaggi più adeguati secondo i loro profili. Si tratta di una soluzione interessante per diminuire le comunicazioni inviate e di avere un maggiore impatto.

  • 2- Pubblicare tanto per pubblicare

Altri errori di content marketing è pubblicare contenuti privi di senso, proprio perché sappiamo che è importante per aggiornare la pagina regolarmente. In generale, le imprese che comunicano in questo modo non scelgono bene i loro messaggi, trovano importante pubblicare messaggi e non seguono i diversi modelli di comunicazione.

  • 3- Pubblicare contenuti con linguaggio inappropriato

Ogni pubblico è diverso e il modo di comunicare deve corrispondere ai vostri lettori. Ad esempio, non si comunica allo stesso modo a privati ​​e ai professionisti. Anche, a secondo del target di età che dovranno adeguarsi i messaggi.

Detto questo, non dobbiamo dimenticare che tutti i messaggi devono avere un tono professionale, anche se il messaggio è indirizzato a un pubblico più giovane. Alcune aziende vendono prodotti il ​​cui target di riferimento non è l’utente finale. Ad esempio, un negozio online che vende calzature per bambini il bersaglio saranno i genitori poiché decidono loro la fase di acquisto.

E’ essenziale definire con precisione il vostro target di riferimento prima di avviare qualsiasi comunicazione.

  • 4- Messaggio di vendita

I lettori del vostro messaggio non solo sono interessati alle offerte o ai vostri prodotti. Dovete anche condividere le informazioni sul vostro settore di attività, articoli interessanti relativi ai vostri prodotti, consigli, contenuti umoristici, ecc

  • 5- Messaggi unidirezionali

Ogni messaggio elaborato dovrebbe essere progettato con l’obiettivo di incoraggiare i lettori a condividere, o di commentare. Per affrontare questa sfida, spesso si usano le domande che invitano il pubblico a condividere le loro opinioni.

  • 6- Postare informazioni private

Si tratta di uno degli errori di content marketing con maggiore impatto. Come sapete una società raccoglie un sacco di informazioni circa i vostri lettori o clienti, tutti questi dati sono privati e non possono essere condivisi sul Web.

Per evitare questi errori  è preferibile impostare con precisione la strategia e gli obiettivi.

Vuoi aggiungere qualche errore di content marketing? Non esitare a lasciare un commento.

Aiuta i tuoi contatti ad evitare questi errori di content marketing, condividi questo articolo sui social network. 😉

Condividi per aumentare la visibilità del post...
Share on Facebook
Facebook
0Share on Google+
Google+
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *